AVVISO
L'eminem italian blog sta per tornare con una nuova versione
In corso restyling
Leggi l'avviso "lavori in corso"

Traduzioni Interviste

"Die Hard" Dr.Dre feat. Eminem Preview + Info

Come già anticipato, durante l'episodio di Fight Camp 360 trasmesso sul canale Showtime, è stata mandata un' anticipazione della nuova traccia di Dr.Dre "Die Hard" feat. Eminem.

L'icona della West Coast riconosce la pressione che sente dal suo imminente album a lungo rimandato. " Ho calcolato il mio prossimo passo/ il quale è da accettare/Le mie aspettative sono troppo alte per misurarmici, nell'incredulità della mia reputazione , si, la fronteggio. I fans sono scombussolati e ancora pazienti e li amo per questo/ rappa Dre mentre il suo protetto recita – " Continuiamo ad andare avanti perchè i "duri a morire" non andranno giù senza un combattimento. Dre inoltre giorni fa ha fatto sapere che questo non sarà il prossimo singolo.

 Per ulteriori aggiornamenti continuate a seguirci, intanto a voi i primi commenti sulla canzone!

Teenager intervista Eminem – Traduzione

Una giornalista teenager strappa un’intervista esclusiva ad Eminem.

Un' alunna dell’8 anno della East Hills Middle School Annie Reed ha le sue domande pronte . La musica rap, che di solito mette a palla, si è zittita, la musica che lei ha messo a palla, si è azzittita mentre aspetta ansiosa la chiamata delle 6 p.m un giovedì della scorsa settimana.

Mentre è seduta sulla sedia nel suo salotto di Troy, trattenendo il respiro, la quattordicenne si esercita per far sembrare la sua voce più profonda, da adulta. E’ ora. Il telefono squilla.

In un istante, sta parlando con Eminem, la superstar di Detroit che ha 10 nomination per i Grammy awards di domenica e che ha venduto più albums di ogni altro artista nel 2010.

Dieci minuti dopo, lei ha lo scoop che le maggiori testate e giornali musicali farebbero a pugni per avere e che il solitario rapper rilascia da quando ha parlato con Rolling Stone in ottobre.

La sua prima fatica giornalistica è partita questo mese per il giornale scolastico, the Cavalier Corner.

Dopo aver parlato con Eminem, Annie ha detto che ha pianto, ha riso e ha corso per tutta la casa, in preda all’eccitazione.

Anni racconta che Eminem le è sembrato “com’è nei suoi dischi”, ed è stato divertente, coinvolgente e autentico.
Annie racconta che Eminem ha dato delle risposte valide ed intense . “Penso sia veramente bello quanto ancora ami Detroit”.

La tenacia della teenager guadagna l’intervista con Eminem.
La storia di come Annie approda all’intervista con Eminem comincia quando inizia il corso di 7 settimane di giornalismo all’inizio del 2011.

"Lui è cresciuto a Detroit, è uno dei più grandi rapper di tutti i tempi, e ho pensato che sarebbe stato divertente scrivere su di lui” dice Annie.

Kenny Gechter, l’insegnante di Annie, accetta di assegnarle il compito ma con una condizione: le dice che invece di scrivere una biografia sulla star di 8 Mile, deve procurarsi un'intervista.

"Mi ha chiesto se avevo dei suggerimenti, e le ho detto di cercare e-mails e numeri telefonici” spiega Gechter,38, che è anche l’insegnante di storia Inglese e Americana. “ Una settimana dopo, lei aveva contattato per informazioni il management di Eminem. "Poi, le cose sono andate avanti da sole”. Aggiunge.
Annie ha tutti gli album di Eminem. Per questo sapeva che lui registra all’Universal/Interscope. Ha rintracciato il portavoce di Eminem, Dennis Dennehy, e gli ha mandato una email il 13 gennaio. Desiderosa dello scoop che non credeva di porer ottenere nemmeno tra un milione di anni , ne ha fatte seguire altre il giorno dopo, dice.

“Ho solo pensato, wow, c'è una ragazza delle scuole medie di Detroit che ha fegato!” – dice Dennehy aggiungendo che se le circostanze e i tempi fossero stati differenti l'intervista probabilmente non ci sarebbe mai stata.

“Diceva che questa sarebbe stata la cosa più figa che le sarebbe accaduta per la sua scuola – dice Dennehy ridendo alla lettura di una delle sue email. “Abbiamo pensato che anche Eminem si sarebbe divertito a partecipare”.

Il 3 febbraio un paio di giorni prima dello spot Chrysler, Annie ha ricevuto una chiamata da Dennehy che ha passato poi il telefono ad Eminem.

“Ero seduta, sarei potuta svenire se fossi stata in piedi. La prima cosa che Eminem mi ha detto è stata “Hey Annie come va?

La giovane fan e Marshall Mathers hanno parlato ampliamente per oltre 10 minuti di vari argomenti.

Annie ha chiesto ad Eminem quanto crescere nella metropolitana Detroit lo abbia formato come persona e artista. La ragazza dice di essersi meravigliata su quello che lui ascoltava alla sua età (Beastie Boys, Run-D.M.C. e LL Cool J) e quando ha iniziato a rappare (aveva 15 anni quando ha cominciato seriamente). Chiede alla ragazza com'è scrivere per il Cavalier Corner.

“Ha detto che era davvero cool e che avrei dovuto resistere” dice Annie.
“Era anche molto simpatico.” Mr Mathers ha detto che l'istruzione è molto importante e che lui è “un grande stupido”.

In seguito Annie tira fuori dal cilindro una sorpresa per il 38 enne top-chart-artist chiedendogli la sua canzone preferita da performare live. Eminem dice che questa era la prima volta che rispondeva ad una domanda così.

I due condividono l'amore per “Lose Yourself” brano del 2002, canzone che è apparsa al super bowl nello spot chyrles e che ha vinto un oscar per l’utilizzo in 8 mile. Eminem dice che si diverte molto a sentire l'energia performandola live.

“Credo che avessi 5 6 anni quando ascoltai per la prima volta Eminem, era la mia prima gara di nuoto, e ho scoperto che Michael Phelps lo ascoltava per caricarsi prima degli incontri di nuoto. Così l’ho fatto anche io, ed è così che mi carico per le mie gare.

Annie ha detto che inizialmente era nervosa e agitata ma una volta tranquillizzata, l’esperienza è stata illuminante.

"E' stato interessante sentire come ha imparato dai suoi errori," racconta. "Mi ha detto di aver abbandonato la scuola quando aveva la mia età, e ho pensato come sarebbe per me se lo facessi in questo momento. Poi ho pensato, 'Mi piace la scuola!' "

Annie ha anche detto che è venuto fuori il discorso degli errori del passato, e che Eminem è stato sincero con lei sui pericoli che ha corso a causa del suo consumo di droga.

"Ha detto che non voleva che l'intervista fosse troppo -dark-, visto che era per dei ragazzi delle scuole medie, ma che il suo medico gli aveva detto che se lui non smetteva con l'abuso dei farmaci sarebbe morto", racconta. "Ho saputo che è pulito da più di 18 mesi…… forte."

La data esatta dell'arrivo nella scuola dell'ultima edizione del Cavalier Corner non è chiara, ma Gechter ha detto che ci saranno circa 500 copie disponibili prima del 22 di febbraio, e saranno gratis per gli studenti della East Hills.

La storia di Annie è evoluta da un pezzo biografico su Eminem, al -dietro le quinte- del percorso su come ha ottenuto la grande intervista. Gechter ha detto che è "sicuramente materiale da prima pagina".

“Sono così orgoglioso di Annie", ha aggiunto. "In qualità di educatore, questo tipo di esperienza è qualcosa che si può solo sognare. Un sacco di persone sarebbero state intimidite, ma lei ha puntato alle stelle e ne ha presa una." [1]

Annie è felice che il giornale esca presto, perché tutti continuano a chiederle che cosa Eminem le ha detto e lei non può raccontare la storia 1.000 volte.

E per quanto riguarda l'obbiettivo del suo prossimo grande scoop? “Michael Phelps. Adoro anche lui.”

[1] shot for the stars (puntare alle stelle): è un tipico modo di dire del nord-America, e sta a significare puntare in alto/fissare obbiettivi alti.

fonte http://www.freep.com/article/20110211/ENT04/102110455/0/BLOG24/Teen-journalist-snags-exclusive-Eminem-interview?odyssey=nav|head

traduzione effettuata da @Vic/ @Shilla / @Sissy

Aggiunto un video della teenager —
http://www.thisis50.com/profiles/blogs/high-school-student-manages-to

Intervista A Paul Rosenberg Tradotta

Il detnews ha raggiunto telefonicamente il manager di Eminem, Paul Rosenberg, nel suo studio di New York per parlare dei 2 spot trasmessi durante il Super Bowl che hanno riscosso grande successo. Inoltre svela interessati news su un probabile nuovo singolo di Recovery.


"E' stata una vera casualità che siano stati trasmessi durante il Super Bowl" non abbiamo detto "ok dai usciamo e facciamo due spot solo per il Super Bowl".
Per la Lipton Brisk Eminem era già in lizza da un po' di tempo, abbiamo lavorato con un team creativo per mesi dal momento in cui i dettagli per lo spot della Chrysler erano stati ultimati.

Lo spot della Chrysler diretto da Sam Bayer ha totalizzato circa 1.600.000 visualizzazioni su youtube fino a lunedì sera. E' stato il primo ad essere proposto ad Eminem nel giorno del Ringraziamento. Inizialmente ha avuto solo una richiesta per utilizzare la canzone "Lose Yourself" .Poi nelle trattative gli hanno suggerito di apparire nello spot. La storia del suo recupero rifletteva con quella della città e le compagnie automobilistiche, così ha accettato.
Sapevamo che sarebbe stato qualcosa di positivo per la città -dice Rosenberg. Em e io ci siamo detti per diverso tempo -guarda ne abbiamo abbastanza di tutte le cose negative che scrive la stampa. Noi siamo davvero persone che vivono qui, ci siamo cresciuti e sappiamo che il mondo ha bisogno di pensare a Detroit in maniera diversa.
Questa era un' opportunità per farlo e sentiva di non poter rifiutare.
Le riprese si sono svolte a metà gennaio verso le 21.00, <è stato abbastanza a basso profitto, e niente, le scene di Em sono state girate in un unico giorno.> La risposta popolare allo spot della Chrysler sta ancora cercando di realizzarla: non pensavo che ci sarebbe stata una reazione così potente-dice. Inoltre ne racconta la reazione di Eminem: "E 'davvero entusiasta". E' sempre molto cauto nei giudizi che riguardano cose in cui è coinvolto fino a che non sono realmente catapultate nel "mondo" dove si può vedere la reazione della gente. E' molto contento della reazione che sta riscuotendo.
Paul sullo spot della Chyler dice: è uno di quelle cose emozionali, autentiche e potenti che si connettono con le persone. La storia di eminem unita insieme ai sentimenti della gente che vengono da "lose yourself"è difficile da battere.

Eminem in Ottobre è stato avvicinato anche dalla Lipton. Ai loro spot nel passato hanno partecipato persone come James Brown e Elvis Presley, ed ora volevano coinvolgere il rapper nella nuova campagna promozionale. Ci abbiamo pensato molto su questa cosa e abbiamo chiesto: ma quanto controllo avremo su questo spot? e ci hanno risposto -la sapete una cosa ragazzi? perchè non lo scrivete voi!
Em e Paul si sono messi al lavoro affiancati da un loro copywriter creando l'idea dello spot dove lo stesso Eminem spiega le ragioni per cui non vuole partecipare a questo genere di cose. L'anti-spot, così come è stato chiamato dalla Lipton, originariamente vede Eminem alle prese con testi "bippati". Ci hanno detto, ragazzi vogliamo che spingiate le cose in termini di "controversia", così lo abbiamo fatto. Abbiamo detto..vedrete come le spingeremo. Infatti la Lipton ha avuto qualche obiezione e alcune cose sono state tagliate. Una versione estesa dello spot sarà trasmessa online per il fine settimana. Rosenberg fa sapere che la premiere di I need a doctor è fissata per la possima settimana, ora tutti aspettando il grande debutto della canzone nella Billboard Hot 100 chart.
Non svela alcun dettaglio per la performance ancora top secret del rapper ai prossimi Grammy Awards 2011 ma si lascia scappare interessanti news sul fronte di singoli in uscita: Eminem sta per rilasciare più singoli da Recovery; “Space bound” prima che il progetto cada. Per quanto riguarda le date live dichiara –ci saranno alcune cose qua e la. Non c'è nessun tour ma ci saranno alcune date dove a fine anno potrete vederlo. Per i concerti locali:" dobbiamo aspettare per quello" dice Paul.

@credit shilla traduzione

fonte http://detnews.com/article/20110208/ENT04/…dental%E2%80%99

Testo E Traduzione Dello Spot Chrysler

“Born of fire”

i’ve got a question for  you: what does this city know about luxury,huh? what does a town that’s been to hell and back know about the finer things in life? I’ll tell you: more than most. You see it’s the hottest fires that make the hardest steel. Add hard working and conviction and the know-how that runs generations deep in every last one of us. That’s who we are, that’s our story, now it’s probably not the one you have been reading in papers, the one been written by folks who never even been here, don’t know what we’re capable of, because when it comes to luxury it is as much about where it’s from as who it’s for. Now we’re from America, but this isn’t New York City or the Windy City or Sin City and we’re certainly no one’s Emerald City. This is the Motor City and this is what we do.

Sotto la traduzione In Italiano –br–

Nati dal fuoco

Ho una domanda per voi: che cosa ne sa questa città del lusso? che cosa ne sa una città che è stata all’inferno e ne è tornata, delle cose più belle della vita? Ve lo dirò io: ne sa molto di più di ciò che pensate. Vedete è dal fuoco più caldo che si ottiene l’acciaio più resistente.Aggiungete poi duro lavoro e convinzione e l’abilità/la capacità lavorativa che “manda avanti” le generazioni, profonda in ognuno di noi. Questo è cio che siamo, questa è la nostra storia, che probabilmente non è quella che avete letto nei giornali, quella scritta da gente che non ci è nemmeno stata qui, che non sa cio di cui siamo capaci, perchè quando si tratta di lusso è importante sapere da dove viene così come per chi è. Ora noi veniamo dall’America, ma questa non è New York City, o la citta ventosa (chicago) o la città del peccato (las vegas) e certamente non siamo la città di smeraldo di nessuno (cit. mago di oz). Questa è la città dei motori e questo è ciò che facciamo.

@grazie ad un utente anonimo che ha postato il testo e la traduzione- grazie anche a vic per la revisione

Mr Porter Parla di Eminem su XXL – Intervista tradotta

Mr Porter parla su XXL magazine di Eminem, della Shady Records e del suo imminente album. Parte tradotta riguardante Eminem @credit shilla

Sappiamo che recentemente sei stato in giro con Eminem.Che cos'altro hai fatto? Ho riorganizzato, ho fatto l'hype man, ho prodotto quando c'era da produrre e ho condiviso le mie idee. Nel 2009 io ed Em abbiamo parlato con nuove persone, nuovi artisti per il progetto di ricostruzione della casa discografica Shady Records. Io sono sempre lì per lui, in ogni cosa che produce, sia da singolo sia con il gruppo (D12).
E' stato un vero progetto di ricostruzione, lo è stato anche personalmente per la mia carriera da produttore. Ho molte cose da fare uscire il prossimo anno, forse 10 pezzi in due mesi. Sto ancora lavorando. Ho un sacco di cose da fare. Veramente amico è stata una lunga strada per noi.

Hai detto che quando Eminem produce sei li con lui per la maggior parte del tempo?Yeah. Lo sai, io produco con lui molte volte, quando c'è un progetto su cui lavora io ci sono sempre sia come artista che come amico. Per me sono regolari questi due step. Comunque sia posso aiutare. Mi piace considerarmi come un uomo dai molteplici talenti. Non ho un lavoro particolare ma per qualsiasi cosa sono sempre pronto.

Come è stato fare l'hype man? (#l'uomo spalla di Eminem nelle performance)
Vi ho visto al concerto di New York al Yankye Stadium ed è stato uno show pazzesco.

Yeah amico, e' stata dura all'inizio, perché è quello che ha sempre fatto Proof. Quando Em mi chiese di farlo ho pensato "non posso indossare i suoi panni" Non avrei potuto. Cosi ho dovuto portare qualcosa di diverso sul tavolo. Qualunque cosa fossi stato in grado di portare. Questa sua richiesta è stato un passo per me. Ho pensato che sentisse che fossi davvero pronto per farlo.

Inizialmente hai esitato?

Nah, nah. Em è come mio fratello. Se mio fratello maggiore fosse ferito e non potesse prendersi cura di mia madre o qualcosa di simile avrei dovuto pensarci io. Ed era quello che si aspettava da me. Sarebbe stata la stessa cosa per lui. Non ci ho pensato due volte, perché voglio guadargli le spalle come lui ha sempre fatto con me. Mi sono detto.. chi altro avrebbe potuto farlo? Le altre strade non avevano senso. Io e lui siamo sempre stati vicini per anni, prima ancora che fosse così importante.

Eri vicino ad Eminem mentre stava attraverso il suo dramma negli ultimi anni o era esclusivamente prigioniero di se stesso?

C'è stato molto isolamento in quel periodo. Non voleva veramente che le persone lo vedessero in quel modo. Il suo staff ha fatto qualsiasi cosa per poterlo aiutare. Ma tu devi volerlo quel processo. E non può succedere tutto in una notte. Io non sapevo molte cose…ed è un mio amico. Fanculo la musica, fanculo tutto! E' il mio amico. Non sapevo neanche quanto la situazione fosse oscura. L'ho saputo dopo. Ho avuto momenti emotivi perché era come “wow non lo sapevo neanche e stiamo parlando di un mio amico”. Stavo attraversando momenti duri per Proof, fisicamente, spiritualmente e mentalmente, non ero pienamente consapevole, così come non lo era lui su quello che stavo passando.

fonte http://www.rapbasement.com/d12/020211- traduzione @shilla
Copyright EMINEMITALIANBLOG(non trascrivere altrove senza riportare il link)

Dr Dre parla di Eminem

In un'intervista per XXL Dr. Dre parla del suo album Detox che sta cercando di concludere proprio grazie all'aiuto di Eminem. Dre ha rivelato di essersi trasferito a Detroit da circa 2 mesi e mezzo: "Yeah questa è l'unica ragione per cui sono quì, sto lavorando con Eminem al progetto. Stiamo provando a finirlo". Sempre su Eminem rivela: "se non lo avessi mai incontrato e non ci fossimo così legati avrebbe avuto successo ugualmente perchè ha davvero talento. Sono stato abbastanza fortunato ad incontrarlo per primo e avergli aperto la porta. Quando l'ho ascoltato per la prima volta non sapevo neanche che fosse bianco.Volevo solo lavorare con lui. Era così differente dagli altri, come creatore e innovatore era tutto quello che stavo cercando, nient'altro poteva batterlo.
Ci siamo così divertiti a fare dischi all'inizio e ancora è così.Abbiamo ancora la stessa energia che avevamo il primo giorno in studio.Abbiamo lo stesso livello di passione per quello che facciamo.

fonte
http://www.hiphopdx.com/index/news/id.13335/title.dr-dre-trying-to-finish-detox-in-detroit-with-eminem

Intervista Skyrock tradotta

Eminem teme il "blocco dello scrittore"

Eminem ha paura di avere in futuro nuovamente problemi a scrivere i suoi testi.A
rivelarlo è un altro estratto dell'intervista al Rolling Stone.Per circa 4 anni
durante la sua dipendenza il rapper ha avuto problemi a mettere a fuoco nuove
idee e si preoccupa che potrebbe succedere di nuovo.
"Cerco di registrami, se non lo faccio mi arruginisco" Sono molto paranoico
sul "blocco dello scrittore", l'ho avuto per 4 anni.Per quanto mi sforzassi, non
riuscivo a pensare ad una merda. Erano soprattutto le pillole che stavano
uccidendo le mie cellule del cervello.Non so se suona come una "scusa" ma
la verità assoluta è che molta della mia memoria è completamente andata!

fonte http://www.omgmusic.com/news/eminem-worries-about-writers-block

Eminem Sulla Copertina Del Rolling Stone (estratto tradotto)

Eminem sarà sulla copertina di Rolling Stone del mese di novembre, eccone una breve anticipazione.

Josh Eells si è seduto con Eminem nel suo studio di registrazione di Detroit, per un' intervista che rivela del rapper la sua battaglia contro la dipendenza dai farmaci, le sue difficoltà con le donne ed il dolore causato dall'abbandono da parte di suo padre quando aveva sei mesi, nonchè il suo incredibile ritorno musicale ed il voler segnare il punteggio più alto della storia del Donkey Kong.

Pensi che sia difficile per te fidarti delle donne? 
Ho difficoltà a fidarmi. Con le donne, gli amici, qualunque cosa. Ti devi sempre domandare quali siano i loro veri motivi. Io ho una piccola cerchia di amici, e molti sono gli stessi amici che conosco da sempre. Adesso, questo funziona per me. Sono uscito da un po' di difficoltà in questi due ultimi anni. Mi sento come che solo ora sto trovando il mio equilibrio. Quindi voglio essere sicuro prima di scoprirmi e fare qualsiasi altra cosa. Ho bisogno di continuare a lavorare su me stesso per un po'.

E a proposito della tua vita amorosa? Hai qualche appuntamento?

Non proprio. Cioè uscire come per una cena ed un film, proprio non posso. Uscire in pubblico è davvero troppo pazzesco. Voglio dire, mi piacerebbe avere di nuovo una relazione un giorno. A chi non piacerebbe? E' solo che è difficile incontrare nuove persone, nella mia posizione.

traduzione @sissy per eminemitalianblog

Rihanna parla di Love The Way You Lie Part 2

Rihanna durante un’ intervista per mtv parla entusiasta del rapper e della nuova collaborazione “Love The Way You Lie part 2.” <Inizialmente al pensiero di fare un seguito della canzone ero contraria. Sentivo che niente avrebbe battuto l’originale,ma quando abbiamo ascoltato una versione base con solo piano io mi sono innamorata. Poi abbiamo fatto una versione con la batteria, poi ancora un’altra con Eminem, quella con lui suonava perfettament bene. Ha un verso pazzesco,ha così tanto nella sua mente,la musica per lui è un qualcosa di liberatorio, è il mio artista preferito in assoluto.> Alla domanda se ci sarà presto un video per questa canzone risponde -” E chi lo sà..” <Con Em la mia prima reazione è stata: cosa Eminem vuole fare una canzone con un’artista pop come me?-insomma sapete che ha sempre rappato sulle donne pop in un certo modo..ero scioccata,il secondo pensiero è stato -ok voglio fare una canzone con lui,non capita mica tutti i giorni!,il terzo è che questa canzone è una hit,l’adoro.>

Continua a leggere

Benvenuti nell'eminem italian blog, uno spazio interamente dedicato a Marshall Mathers, il rapper bianco più discusso e controverso sulla scena musicale. ATTIVO DAL 1 SETTEMBRE 2009.

Segui il blog su Facebook e Twitter per essere sempre aggiornato su Eminem!

Donazione

Aiutaci se puoi a sostenere il blog con una donazione.

TRADUZIONI MMLP2

eminem-marshall-mathers-lp-2-tutte-le-traduzioni

Chat

Contatore Visite

Grazie per aver visitato il blog e un grazie speciale a tutti coloro che vi partecipano e lo tengono vivo quotidianamente.