AVVISO
L'eminem italian blog sta per tornare con una nuova versione
In corso restyling
Leggi l'avviso "lavori in corso"

Traduzioni Interviste

Just Blaze Pone a Confronto Eminem e Jay Z

eminem e jay z messi a confronto da just blaze

Just Blaze noto produttore che vanta di collaborazioni importanti nel mondo musicale  in una recente intervista paragona due artisti con cui ha lavorato: Eminem e Jay Z.

Non saprei dire chi è il migliore, ho avuto grandi esperienze con entrambi. Hanno due approcci totalmente diversi.

L’approccio di Jay al lavoro è incentrato sulla sua personalità, è molto rilassato e lascia fare il più delle volte a me.

Sono molto creativi e super talentuosi in modi diversi. Eminem in studio ti segue sempre, è  lì quando monti un beat, quando si mixa, ascolta tutto, ha un udito come un cane!. È molto scienziato nel lavoro.

Jay inceve è un tipo più da “questo suona bene! figo ci sto!”

Continua a leggere

Kendrick Lamar Parla Con Eminem Da Fan

Kendrick Lamar e la crew Black Hippy sono stati in studio a Detroit con Eminem nei primi giorni di Giugno. A parlare dell’incontro è Kendrick che ha dichiarato ai microfoni di mtv:

È stato inaspettato, ero a Detroit per alcuni show e poi ricevo una chiamata dove mi dicono
“Eminem vuole che vai in studio, vai nel suo studio velocemente!”

Lo avevo incontrato già di sfuggita in passato, ma adesso ho chiacchierato con lui e gli ho fatto tutte le domande che volevo da fan!.

Mi ha dato risposte chiare, mi ha detto come fare per restare il più possibile creativo!

 

Alla fine dell’intervista il rapper conclude con una sorta di messaggio:
Restate sempre focalizzati sul proprio lavoro/progetto e non indugiate in cose pazze che vi circondano

Gli Slaughterhouse Elogiano Eminem

I membri degli Slaughterhouse in giro per promozioni del loro ultimo album “Welcome To: Our House” non perdono l’occasione di ribadire quanto Eminem sia stato importante per questo cd.

Royce ai microfoni di mtv dichiara:  <Marshall mi disse: Voglio che facciate tutti  esattamente quello che avete fatto con il primo album. Non voglio interferire con la vostra integrità creativa.>

Così tutti e 4 hanno sfoderato le loro liriche micidiali. “Quello che abbiamo fatto è stato andare in studio a rappare, anche ubriachi. Dopo abbiamo consegnato il materiale ad Eminem che lo ha trasformato in un capolavoro.

Royce continua dicendo : Amo quest’album, anche per causa di Marshall! Ha scelto le canzoni più adatte, ha aggiunto strumenti, skits e ha mixato il tutto. Ha lavorato davvero quanto noi!

Intervista Di Eminem Su Channel 955 Tradotta

eminem channel 955 interview intervista

L’intervista non è ancora disponibile online, ma grazie a dei ragazzi che l’hanno ascoltata in anteprima in america si può effettuare già un primo resoconto dell’intervento telefonico di Eminem su channel955.

L’annuncio riguarda solo l’album degli Slaughterhouse che è ufficialmente finito. Ecco in breve i dialoghi salienti:

La scorsa settimana eri a L.A con Dre, stavate lavorando sul tuo nuovo album?
No in realtà non ho lavorato sul mio album, sono stato occupato con il materiale degli Slaughterhouse. Lo abbiamo finito,lo stiamo consegnando. Il mio album? non ha ancora una data.

Sei constatemente alla ricerca di nuovi artisti da produrre?
Non sempre, ma comunque cerco di tenermi informato e di buttare un occhio su nuovi talenti.

Ci sarà presto un concerto di Eminem, Slaughterhouse Yelawolf tutti insieme?
..Mmh vuoi dire qui? Domani, di fronte casa mia! No scherzo.

Presto sarà il 10°anniversario di 8 mile, hai intenzione di ritornare sul grande schermo?
No, no non ci sono piani per ora. Sto provando a far tornare l’etichetta come vorrei.

Eminem sugli Slaughterhouse dichiara: Sento veramente che l’hip hop in questo momento ha bisogno del loro nuovo album.

La telefonata finisce con Eminem che passa a Royce il telefono per salutare lo speaker. Quest’ultimo lo invoglia a portarlo nel loro studio (radio) in macchina  la prossima volta e Royce risponde che Marshall non lo lascia guidare…

Aggiunte: 2-08-2012
6o milioni di fans su facebook cosa ne pensi?
Mi piace molto

Come riesci a prendere e localizzare artisti del calibro di Yela, Slaughterhouse e farli emergere ? perchè ci saranno molti che ti chiedono yo Em ascolta questo!

Oh voglio dire io e Royce siamo amici da molto tempo, lo rispetto come artista così quando abbiamo creato questo gruppo be mi sono concentrato sull’aspetto tecnico, e anche Yelawolf è un artista tecnico come gli altri membri degli Slaughterhouse ed è facile per me destreggiarmi nel flow con loro.

Hey Nick lasciami ringraziare prima di chiudere te la stazione radio per il supporto che date a questo nuovo album degli Slaughterhouse, grazie di tutto.

L’audio dell’intervista è disponibile qui

Eminem Intervista Di GQ Sul Football Tradotta

Eminem è un grande appassionato di Football e la rivista GQ ha realizzato un’esclusiva intervista a tal proposito. Sotto trovate l’intervista tradotta in italiano.

Copyright © Eminem Italian Blog – credit@ Shilla – Se riportate la traduzione altrove è necessario inserire il link diretto al blog e al post.

La fonte dell’intervista
http://www.gq.com/sports/profiles/eminem-shady-records-nfl-playoffs-bracket
Cliccate su “Continua a Leggere” per visualizzare L’INTERVISTA TRADOTTA

Continua a leggere

Yelawolf & Eminem a confronto

Negli ultimi tempi è cresciuto sempre di più il paragone tra Eminem & Yelawolf come “white rapper”. Quest’ultimo spiega alla rivista Billboard come questo termine non lo tocchi più di tanto.

<Non odio il termine “rapper bianco”, è di grande rilevanza e sempre lo sarà. È importante dare rilievo alla cultura, non importa quanto abrasivo possa suonare quel termine. La razza è ancora qualcosa di reale e bisogna riconoscerla>Il manager Paul Rosemberg rivela a Billboard che Yelawolf viene comparato ad Eminem più per la razza che per le sue abilità o stile.

<Secondo me il paragone è dato dalla razza, musicalmente non penso siano simili. Tutti i fan dell’ hip hop e quelli che conoscono la musica di Eminem non direbbero mai che sono simili. Questo ragazzo ha il suo stile>. Paul ha aggiunto che sebbene il disco di Yelawolf non abbia avuto una hit radiofonica vendendo circa 41.000 copie al debutto potrebbe migliorare nel tempo.

Guardiamo lui come un “progetto a lunga durata”. Tutto il lavoro che è stato fatto da Yela e Ghet-O-Vision prima del rilascio e la partecipazione di Eminem dimostra che c’è una grande base sotto.>Anche se ancora non c’è una vera e propria hit che suona nelle radio pensiamo che abbia buone possibilità con alcuni pezzi dell’album.

Yelawolf spera nel frattempo di essere nel business ancora per molto tempo.”Tutti noi vogliamo longevità dice. “Ho questo scopo da 10 anni, mi piacerebbe essere come David Grohl, Eminem , Jay-Z, Anthony Kiedis, Kid Rock. Stanno invecchiando ma sono dei grandi, fanno tour nel mondo, e vivono bene. Questo è quello che voglio raggiungere.

fonte http://dimewars.com/Blog/Rapper-Yelawolf

Eminem Intervista Yelawolf sul nuovo album

In occasione dell’uscita dell’album Radioactive di Yelawolf giorni fa Eminem ha fatto una breve intervista al rapper tramite twitter. Cliccate sotto per la traduzione

Continua a leggere

Traduzione Eminem Intervista GQ

Ecco l'intervista tradotta

Eminem, come sappiamo, ha rappato 'che tu hai solo una possibilità' , e lui ha combattuto per questo -attraverso la povertà, gli abusi ed il razzismo- per diventare il rapper più dotato tecnicamente di tutti i tempi. Poi ha cercato di distruggere se stesso, solo per ritornare per una seconda volta e per una nuova 'corona': l'artista che vende di più nell'era moderna. Forse è il momento di riscrivere quella canzone e Marshall Mathers è seduto in un ufficio sul retro del suo studio di registrazione di dimensioni 'industriali'; dove lui, tutti i giorni, ogni settimana, registra dalle '9 alle 5', perchè è un gran lavoratore. Il suo modo di porsi è modesto, di basso profilo, come fa sul palco -nessun logo di moda o gioielli eccessivi, solo una T-shirt grigia, shorts mimetici, un cappellino in stile militare ed una collana con una piramide di diamanti. Ha allineato precisamente una bottiglia di acqua e una lattina di Red Bull.

 

Il rapper, meglio conosciuto come Eminem, ha 39 anni adesso. Lui è così divertente e non vi deve stupire, il suo rap è sempre stato pieno di 'classiche frecciatine', ma la sua impassibilità ed il fatto che non cede mai ad un sorriso, potrebbe non farvi cogliere la 'battuta' e lo scherzo. Che è prima di tutto un grande fan dell'hip-hop, uno dei più grandi 'nerd' del rap che abbia mai incontrato, non vi deve sorprendere neanche questo. La musica è stata la sua salvezza. Lui è, dopo tutto, il 'ragazzo bianco' che ha piegato il rap dentro la sua stessa immagine, offrendo così un'ancora di salvezza ai ragazzi come lui. Scoprendo che erano milioni. E ancora ci sono. Il suo album più recente, Recovery, è stato l'album più venduto del 2010 e probabilmente il lavoro più potente della sua carriera.

 

La narrazione ruota attorno al Mathers di oggi, il suo trionfo su una brutta dipendenza da farmaci. Non è un argomento delicato: in pochi minuti introduce l'argomento, spiegando come era solito bere e ingoiare pillole, per riuscire a portare fino in fondo i suoi concerti. <Sono una persona molto abitudinaria> dice, prendendo la sua Red Bull. <Se sono abituato a svegliarmi la mattina e prendermene una, potrei farlo ogni mattina per i prossimi dieci anni di fila, finchè non trovo qualcos'altro a cui passare. Quindi, io ero abituato a prendere un Vicodin quando mi svegliavo al mattino a causa dei postumi di una sbronza o perchè avevo preso delle pillole……> dice chiudendo il discorso. <Maggiore era la folla, maggiori erano le abitudini>.

 

Mathers dice che si può tracciare l'arco della sua dipendenza con l'ascolto dei suoi album: era più o meno sobrio quando ha scritto The Slim Shady LP (1999); sperimenta droghe per portare la sua musica in luoghi inaspettati con The Marshall Mathers LP (2000); con The Eminem Show (2002), raggiunge il perfetto equilibrio, un potente mix di punch-line e materiale intensamente biografico. Poi la bilancia si capovolse: il suo quarto album, Encore, è stato il più debole, e ci ha messo due anni per completarlo a causa della sua dipendenza da pillole. <Cinque o sei canzoni erano state 'leakkate' dalla versione originale di Encore>, dice. <Così sono dovuto andare e fare nuove canzoni per rimpiazzarle. Nella mia testa ero così incazzato: -Oh bene, le canzoni sono state leakkate….. fanculo. Basta che prenda un po' di quelle cazzo di pillole e vado lì dentro e mi diverto-. Sono sicuro che più pillole prendevo, più sciocco diventavo.>

 

E' un po' confuso a proposito di quei momenti, stava prendendo, come lui stesso ammette, dalle sessanta alle novanta pillole al giorno, tra cui Valium, Vicodin, Ambien, e Seroquel (usato nel trattamento della schizofrenia). <L'Ambien> dice, <ha fatto un buco nel mio cervello>. Pensa di essere entrato in rehab nel 2005, ma non ci resta. Come ho detto, è un po' confuso.

 

La riabilitazione non era uno posto sicuro per Eminem. <Guarda>, dice <ogni tossicodipendente in riabilitazione si sente come se tutti lo stanno fissando. Con me? Tutti mi fissavano. Non sarei mai potuto essere stato a mio agio. Ci sono state persone lì che mi hanno trattato normalmente. Poi ci sono stati un gruppo di fottuti idioti che non si concentravano nemmeno sulla loro sobrietà perchè erano così preoccupati della mia. Rubando i miei cappellini, i miei blocchi degli appunti, era il caos. Era tutto un dramma lì. E in quel momento, non volevo davvero ripulirmi. Tutti mi volevano. E nessuno ti dirà: -se non sei pronto, nulla ti cambierà. L'amore, nulla.->

 

Ha lasciato la riabilitazione incazzato e pesantemente oppresso da ciò che chiama “ahimè”, ed ha iniziato ad ingoiare pillole di nuovo, che quasi lo hanno ucciso. <Sono andato in ospedale e non sapevo che cazzo fosse successo> dice. <Tubi e merde del genere dentro di me, fottuti aghi nelle mie braccia. Non mi rendevo conto che ero andato in overdose. Volevo le mie droghe, cazzo portatemi fuori da qui! Penso di essere rimasto pulito per due settimane. Ci stavo provando così tanto, ci stavo provando per le mie bambine, ma solo non ero pronto.>

 

Quello che finalmente lo ha fatto ripulire dopo una seconda ricaduta, non sono state le sue figlie, o il suo coma oppure l'hip-hop. Questa volta ha veramente pensato che sarebbe potuto morire. <Avevo una sensazione nel mio braccio che era strana, amico>, dice. <Cioè, mi ha veramente terrorizzato. Così sono andato da alcune persone di cui mi fido e ho detto: -Guarda, so che ho bisogno di aiuto. Sono pronto adesso.- Ho preso una stanza nello stesso ospedale dove avevo avuto l'overdose, e mi sono disintossicato.>

 

E' uscito da quel brutto momento e si è perso ancora una volta nella musica, nello stesso modo di quando aveva 12 anni, dopo anni in cui rimbalzava da una scuola all'altra. <Sono solo questo timido ragazzo,> ricorda, diventando cupo, una raffica intensa delle sue migliori rime. <Sono stato gettato dentro una classe con tante persone che non conoscevo, mi sono nascosto dentro il mio guscio e mi preoccupavo di come le mie scarpe erano fottutamente schifose, e indossavo abiti dell'Esercito Della Salvezza; e questi ragazzi dietro di me facevano commenti e sussurravano, e io non sapevo se stavano parlando davvero dei miei vestiti, ma mi sentivo come se lo stessero facendo, e loro ancora parlavano del mio taglio di capelli. Io neanche sapevo come difendermi e dire le mie ragioni, perchè non ho avuto veramente un padre che mi ha trasmesso fiducia o dato consigli. E se tu sei sempre il ragazzo nuovo, non hai la possibilità di adattarti, per cui la tua fiducia è proprio niente di niente. Tu sei nuovamente là fuori, dato in pasto ai lupi, cazzo. Quindi quando gli N.W.A. cominciano dicendo -Fanculo alla polizia e a tutti, fanculo a chi dubita di me-, porca puttana. Io voglio dire quello.>

 

I rapper non sono tenuti ad avere sentimenti per la polizia, e tanto meno si suppone che combattano le dipendenze o che abbiano un aiuto da un professionista; ma se tu hai un po' del suo odio, il tormentone-mamma, la musica scorticante sull'ex moglie, sai che Mathers ha costruito la sua carriera dicendo cose di sé, che i suoi colleghi non vorrebbero dire, cioè quello che lo ha reso un prodigio musicale, e che continua a spingerlo anche facendone un drogato.

 

<La cosa che la sobrietà mi ha insegnato di più> dice, <è il modo in cui sono iperattivo, perchè il mio modo di pensare è così differente?> Sta parlando dell'ossessività, il modo in cui si aggrappa alla routine: <Ho capito che il modo in cui sono favorisce la mia musica. Pensieri sporadici che scoppiano dentro la mia testa, e io dovrò andare a scrivere qualcosa, e la prossima cosa che sai è che ho scritto un'intera canzone in un'ora. Ma qualche volta mi fa schifo, e vorrei essere come una persona normale e poter andare a farmi un fottuto drink. Ma questa è la cosa più importante a proposito della dipendenza: quando ti rendi conto che non puoi, per il fottuto bene, non è più possibile fottersi in giro. Non ho mai capito quando la gente diceva che è una malattia. Cioè: -smettila testa di cazzo. Non è una malattia!- Ma ho finalmente capito, fanculo, amico, lo è davvero.>

 

Il primo album che Mathers ha fatto dopo che si è ripulito, è stato Relapse, nel 2009, cinque anni dopo Encore, il periodo più lungo dei suoi dodici anni di carriera senza una pubblicazione. Si sentiva stordito ed euforico, dopo essersi liberato da quella che chiama la gabbia della dipendenza, e l'album non è andato troppo bene. Ha preso un bel po' di merda a causa di sciocche punch lines e gag abbastanza stupide (come quell'accento vagamente mediorientale). Nel 2010, durante la registrazione di Recovery, <Ho sentito persone dire questo e quello, a proposito di Relapse> dice. E lui si è infastidito. <Certamente non mi sono seduto davanti ad internet tutto il giorno e a leggere cosa 'Sam dall'Iowa' stava dicendo di me>, dice <ma sono una spugna. Sono sempre stato una spugna.>

 

E quello che Mathers ha assorbito, era che per Recovery aveva bisogno di tornare quello che era stato, l'arrabbiato e solitario che combatte per il rispetto. <A livello emozionale, voglio che la mia musica si connetta con lo stesso ragazzo che ero,> dice. <Così è stato come: -Ok, fammi fare sul serio-. Perchè in questo momento mi sento come se fossi stato cancellato, e sono come al mio ultimo respiro. Mi sentivo di nuovo come il perdente.>

@credit Sissy per l'eminemitalianblog traduzione

“Throw It Up" Yelawolf feat Gangsta Boo e Eminem

C’è grande attesa per il nuovo album di Yelawolf in uscita il prossimo 25 Ottobre. Lo stesso rapper rompe il silenzio rivelando alcuni dettagli su un’illustre collaborazione durante la trasmissione radiofonica di Sway Calloway sulla shade 45. Ci sarà una traccia chiamata “Throw It Up” feat Gangsta Boo e Eminem. <Il modo in cui abbiamo messo i pezzi insieme in questo album, abbiamo davvero voluto creare una giusta posizione shoccando. Volevamo fare davvero un pezzo classico. È facile dire quando hai Marshall “Yo facciamo un grande pezzo pop!”. L’obiettivo era davvero quello di fare una traccia classica. Immaginate me, Gangsta Boo e Eminem. È come un bel porno!>

Eminem Intervista Rap Fix Live – Riassunto

INTERVISTA INTEGRALE VIDEO

L'intervista di mtv con Sway per Rap Fix Live non ha rivelato grandi novità, tuttavia ecco riportati in breve i passaggi più rilevanti :

  • I due sono contenti di essere ritornati insieme a fare il "Bad e Evil" per questo progetto del nuovo Ep in uscita il 14 Giugno.
  • C'è molta chimica tra loro come ai vecchi tempi.
  • Registrare le nuove canzoni è stato molto divertente
  • Royce dichiara che Eminem è il miglior rapper in assoluto ed è stato un bene averlo a fianco perchè gli ha permesso di spingersi oltre con le liriche.
  • Hanno registarto insieme 11 canzoni, due delle quali sono state leakkate (trapelate) Non hanno fatto 15 canzoni come se fosse un normale album di Eminem quindi non hanno sentito la stessa pressione che c'è per le vendite.
  • La loro intenzione era di fare un crudo hip hop da mettere sul palco con grande energia.
  • Tra i due c'è una competizione positiva nel fare rime
  • Eminem dichiara di essere una persona competitiva, ama l'hip hop  e scrivere canzoni e sa che ci sono molti artisti abili e questo lo spinge sempre piu a migliorasi e fare musica.
  • Tra i produttori del nuovo Ep ci sono Mr Porter, Havoc, Dj Khalil, Bangladesh
  • Dre non è coinvolto nella produzione dell'ep perchè è concentrato su Detox, Eminem dichiara che intorno all'album ci sono stati alcuni leaks ma il materiale che ha sentito e sarà quello finale è completamente diverso, è pazzesco
  • Sui film ha ricevuto diversi script ma nulla è certo
  • Ricorda il suo passaggio tra musica e cinema citando una frase che aveva sentito dire da Ice Cube ""Se tu puoi rappare, se puoi performare davanti alla telecamere e girare video dovrebbe essere un passaggio naturale" . <Ai tempi di 8 mile pensavo “allora deve essere facile”, ma non lo era.E' tutto diverso, certo si deve seguire la macchina da presa anche quando si performa ma è un gioco differente quando la musica non c'è e tu devi dire le battute scritte, ricordare tutto. Ci vuole un po ad abituarsi.>
  • E' stata presentata la copertina del nuovo numero di Respect dove i protagonisti sono Eminem e Royce con un'intervista esclusiva (vedi post precedente)
  • Sway svela una curiosità ad una fan che tramite twitter voleva sapere se Eminem nella vita sorride: <Marshall a telecamere spente è un ragazzo davvero simpatico>ci dice il presentatore di mtv-

credit sunto @shilla per l'eminemitalianblog

Benvenuti nell'eminem italian blog, uno spazio interamente dedicato a Marshall Mathers, il rapper bianco più discusso e controverso sulla scena musicale. ATTIVO DAL 1 SETTEMBRE 2009.

Segui il blog su Facebook e Twitter per essere sempre aggiornato su Eminem!

Donazione

Aiutaci se puoi a sostenere il blog con una donazione.

TRADUZIONI MMLP2

eminem-marshall-mathers-lp-2-tutte-le-traduzioni

Chat

Contatore Visite

Grazie per aver visitato il blog e un grazie speciale a tutti coloro che vi partecipano e lo tengono vivo quotidianamente.